Novità

Gent.mo Artista,

il portale ArtistaOnLine chiuderà con lo scadere dei contratti in essere regolarizzati.
L’accesso per la creazione di nuove posizioni sarà a brevissimo inibito.
Come puoi immaginare non è una decisione facile e nemmeno avventata ma onestamente intendiamo prendere atto del poco interesse riscontrato da parte degli artisti che in quasi dieci anni non hanno mostrato una crescita accettabile.

Siamo comunque molto gratificati del fatto che non appare altrettanto esiguo l’interesse manifestato dai visitatori, basti pensare che alcuni artisti hanno raggiunto quasi 20.000 accessi alla pagina personale, risultato eccellente soprattutto se paragoniamo a quante persone si possono raggiungere tramite la partecipazione ad una mostra che il più delle volte si realizza nel raggio di qualche chilometro e spesso sempre con gli stessi visitatori (amici e amici degli amici).

Con questo non intendiamo screditare il valore delle mostre, ma affermare che oggi non sono tutto.
E’ un concetto che fatica ad attecchire e i più la pagano sulla propria pelle con un lento e inesorabile declino del quale attribuiscono la responsabile unicamente alla “società” che non li apprezza.

Per fare sopravvivere il sito siamo intervenuti più volte apportando miglioramenti, abbiamo anche abbattuto la quota di adesione portandola a sole 30€/anno, quota accessibile a tutti, ma evidentemente anche questo intervento non è bastato, sicuramente le problematiche sono altre e le avremmo ipotizzate ma non ha senso dettagliare ora in questa sede.

Ovviamente ci abbiamo creduto molto e ci dispiace, siamo consapevoli che il potenziale era davvero enorme, permetteva agli iscritti di potersi esprimere anche tramite il blog, la diffusione dei propri eventi e la pubblicazione di tutto il contenuto direttamente sui profili social , il tutto senza alcuna forma di intermediazione.

Con la speranza che l’Arte continui a sopravvivere nonostante le palesi avversità del momento, ci auguriamo che gli artisti trovino la strada giusta da percorrere per conservarsi, senza farsi sopraffare ma aggiornandosi con i tempi e interagendo con essi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti sul post