Evento

E’ arrivata la domenica 9 febbraio e con lei l’esplosione di entusiasmo di tutti gli ex alunni, i professori, i presidi ed i fautori del nascere del Liceo Artistico Frattini a Varese.

Non poteva mancare l’allora preside, il primo preside Vittore Frattini che, con tanta emozione, ha condiviso questi momenti di autentica commozione. Per la nascita del Liceo è dovuto il nostro riconoscimento al padre di Vittore, Angelo Frattini, noto scultore e ad altri fedelissimi quali l’artista Ermanno Abbiati, l’allora assessore alla Cultura Arch. Ovidio Cazzola e a tutti quanti rivestivano allora ruoli strategici in ambito pubblico e scolastico che non hanno esitato a sostenere questa nuova avventura che poteva anche apparire quasi sconsiderata viste le difficoltà da superare per la sua realizzazione.

Deve essere stato comunque bello camminare insieme per raggiungere questo importante obiettivo, ci hanno fermamente creduto ed hanno trovato la forza per superare ogni sorta di difficoltà che inevitabilmente si è loro presentata. Noi oggi avremmo avuto altrettanta forza e costanza? Per questo vorrei ringraziare di cuore tutti coloro che sono stati artefici di questo grandioso progetto che ha dato tanto a migliaia di alunni.

Il grazie va anche a quelli che oggi non sono più tra noi, ma presenti con le loro opere nella mostra allestita nei Musei Civici di Villa Mirabello per questa ricorrenza. Vorrei ringraziare anche tutti coloro che hanno fatto la storia di questi 50 anni di Liceo e che non sono stati coinvolti o nominati e non certo per cattiva volontà o minore importanza.

Grazie Liceo Frattini, mi hai temprato il cuore e te ne sarò sempre grata, oggi più che mai!

Manuela Codazzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta