Artisti

Paola Ponzellini, più che un’artista io la definirei “un mito”.

Tutto ciò che le gravita intorno riflette il suo spirito, il suo gusto, il suo carattere, il suo essere.

Il primo impatto con le sue opere è avvenuto ad una mostra di qualche anno fa, era una bipersonale con HH.Stillriver, pittore e ceramista.

Ricordo che la mia attenzione era stata istintivamente carpita dai lavori di HH.Stillriver pur apprezzando quelli della Ponzellini che tuttavia, al primo impatto,  non mi suscitavano particolari emozioni nonostante fosse universalmente riconosciuta come una grande e prestigiosa artista.

Ero piuttosto stupita da quanto mi accadeva ma non mi sono posta grandi interrogativi.

Devo dire che il mio percorso a seguire è stato significativo, mi domando se è stato del tutto personale o comune ad altri, ma di fatto lentamente nel corso degli anni, ritrovandomi di nuovo tra i mille risvolti della sua produzione (dai sontuosi quadri, alle “semplici” spille, alle cartoline, etc.) mi è entrata lentamente ma inesorabilmente nel cuore e da lì sicuramente ora non la rimuove nessuno.

Ho assaporato la delicatezza e insieme l’energia che sprigionano le sue opere, ogni cosa che le passa tra le mani diventa espressione della sua personalità.

Ho recentemente visitato il suo atelier ai Navigli (Milano) e mi ha letteralmente folgorato nonostante fossi ben a conoscenza del fatto che per lei nulla è affidato al caso ma ogni cosa, ogni oggetto, ogni materiale, deve rappresentare la sua anima.

Entrare in questo luogo è come camminare in un sogno, bisogna incedere lentamente perché lo sguardo non può essere indirizzato a terra per guardare dove incedi ma gli occhi spaziano quasi in autonomia nelle mille sfaccettature dei molti spazi che offrono infinite occasioni per soffermarsi e respirare emozioni, è impossibile non perdersi!

Mi rivedo ancora con gli occhi smarriti pieni di stupore che comunicavo anche nelle espressioni e nei movimenti.

Ma quanto è bello respirare la Bellezza??!! Non ha prezzo e non si può nemmeno raccontare con le parole, quindi… mi fermo qui!

Grande Paola non mollare mai!

13 agosto 2021

Manuela Codazzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti sul post