Evento

A mezzanotte, tra il 14 e il 15 Giugno, dopo un silenzio assordante lungo 100 giorni di #chiusura totale, si sono riaperti i #Teatri italiani…!

L’evento è stato celebrato a #Milano dagli archi dell’Orchestra dei Pomeriggi Musicali che alle 00:30 hanno realizzato il PRIMO Concerto d’orchestra al chiuso nel Teatro Dal Verme alla presenza del Presidente Fontana e di un pubblico di 200 persone.

Il prossimo 21 Giugno, ricorrenza della “Festa della Musica” e Solstizio d’estate, alla Rocca Brancaleone di #Ravenna Riccardo Muti dirigerà invece all’aperto l’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini con il soprano Rosa Feola nel PRIMO Concerto d’Orchestra completa di #fiati e anche di #voce, inaugurazione del XXXI Ravenna Festival alla presenza del Ministro Franceschini e della RAI.

Lo scorso 1 Giugno era invece andato in onda da #Roma su Rai1, in diretta dai Giardini del Quirinale alla presenza del Capo dello Stato Sergio Mattarella, “il PRIMO #concerto dal vivo dopo le restrizioni del #lockdown” (così erroneamente definito dal sovrintendente Carlo Fuortes) con gli #archi dell’Orchestra dell’Opera di Roma diretti da Daniele Gatti per la Festa della Repubblica.

Ma, di fronte a tutto questo prestigioso elenco di “prime italiane”, il vero #primato lo abbiamo segnato Noi: in assoluta anteprima, col pianista Carlo Levi Minzi (C.L.M.) e la Insubria Chamber Orchestra (I.C.O.) da me (G.R.M.) diretta nella splendida Villa De Strens di Gazzada-Schianno alle porte di #Varese, sabato 30 Maggio abbiamo realizzato il PRIMO Concerto d’orchestra in #Italia post-emergenza dal vivo, in esterno e senza pubblico, andato in onda in diretta #streaming su Facebook con un inaspettato successo di visualizzazioni! Un primato che ci riempie di orgoglio perché ci affianca agli #Artisti delle più prestigiose Istituzioni concertistiche italiane, pensato e rincorso sin dal mese di Aprile, che ci ha riempito di gioia e di emozione per il particolare significato del momento che stiamo vivendo, reso possibile, unitamente alla pregevole operosità dell’ottimo staff di Artistaonline, grazie alla collaborazione della Proloco e alla lungimiranza del Sindaco Paolo Trevisan che ha creduto nel progetto accogliendoci con grande disponibilità.

La speranza resta quella che, dopo la rincorsa a tutti questi primati di ‘reviviscenza’ musicale, la situazione possa sempre più normalizzarsi affinché la #Musica e la #Cultura, di cui tutti abbiamo bisogno per la nostra crescita morale e spirituale, possa continuare ad essere usufruita nel migliore dei modi da tutti!

 

Giorgio Rodolfo Marini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta